Bcc Laurenzana e Nova Siri Sponsor Ufficiale Stagione Teatrale 2014-15
CERCA
Inserisci il testo da cercare
Voglia Di Teatro


Prenotazioni Online
Info&Tickets
Corso XVIII agosto, 2
85100 Potenza (Pz)
Tel. +39.971.274704 - Fax +39.971.26794
E-mail: info.tickets

Limite Biglietti
  VI E' UN LIMITE DI 6 BIGLIETTI

Si possono ordinare al massimo 6 biglietti per nominativo. Non si accettano più ordini con il medesimo nominativo.
« Torna alla lista

TUB2018
LA SEMPLICITA’ INGANNATA
Auditorium del Conservatorio Gervasio, Matera
il 14/3/18

Marta Cuscunà
LA SEMPLICITA’ INGANNATA
di e con Marta Cuscunà
Assistente alla regia: Marco Rogante
Disegno luci: Claudio “Poldo” Parrino
Disegno del suono: Alessandro Sdrigotti
Tecnica di palco, delle luci e del suono: Marco Rogante, Alessandro Sdrigotti
Realizzazioni scenografiche: Delta Studios; Elisabetta Ferrandino
Realizzazione costumi: Antonella Guglielmi
Co-produzione: Centrale Fies, Operaestate Festival Veneto
Cura e promozione: Centrale Fies | Distribuzione: Laura Marinelli

Come fare di una tematica antica di secoli, come la monacazione coatta, il fulcro di uno spettacolo teatrale dai risvolti attuali? È la sfida che raccoglie La semplicità ingannata. Satira per attrice e pupazze sul lusso d'esser donne, il nuovo lavoro di Marta Cuscunà. Attrice e autrice, che negli ultimi anni si è fatta conoscere come interprete di qualità di teatro civile, Cuscunà è riuscita con talento ed ironia a portare in scena un'altra testimonianza di resistenza al femminile, coinvolgendo il pubblico nella storia cinquecentesca della ribellione delle Clarisse di Udine. Ad un lato del palco una ringhiera in ferro battuto ospita le monache-pupazze che, appoggiate come corvi sul cavo dell'alta tensione, si confrontano sul loro destino di spose di Cristo e prigioniere della clausura. Dall'altro lato della scena, la maschera del vicario Francesco Barbaro attende minacciosa di infierire sulle Clarisse, in occasione del processo che le vede imputate per eresia. Straordinaria la capacità di Cuscunà di dare identità e voce a tutte e sei le "sorelle", così come al vecchio vescovo, al vicario inquisitore, alle donne di Cividale che lo sfidano apertamente in difesa delle monache, e a tutti gli altri personaggi che intervengono nel racconto. La semplicità ingannata è uno spettacolo che riesce ad emozionare, a fare entrare il pubblico in empatia con un tempo e un'ambientazione remoti. La dimensione tragica del racconto si alterna a momenti in cui l'ironia diventa la chiave di lettura di ciò che accade, come l'asta al ribasso messa in scena dai padri per maritare le figlie femmine o l'accoglienza circense del vescovo-Mangiafuoco che ospita le bambine in visita al convento, comprandole con un pugno di caramelle.


Notes: in caso di acquisto online potranno essere applicate delle commissioni di segreteria

Prenotazione on-line

Cognome:
N° Carta d'identità:
Indirizzo:
CAP:
Città:
E-mail:
Ripeti E-mail:
 
Quantità:
Pagamento:
Ritiro Ticket:
Biglietto:



Per quanto riguarda linvio di materiale informativo di cui al punto B
Accetto e Autorizzo  Non Accetto e non Autorizzo

Istruzioni
Come prenotare:

Compilare il form in tutte le sue parti!

Inserire una e-mail valida sulla quale verrà inviato il report dell'ordine!

Recarsi alla biglietteria muniti del tagliando d'ordine ed un documento valido.

Si accettano ordini di prenotazione pervenuti entro il 12/03/2018.
 
Puoi prenotare i biglietti e ritirarli direttamente presso la nostra sede o richiederne l'invio via poste!
HOME
EVENTI
NEWS
CHI SIAMO
CONTATTI
NEWSLETTER
COSE DI TEATRO E MUSICA
Privacy e Cookies Policy

© 2003-2018 INFO&TICKETS Soc Coop arl
Corso XVIII agosto, 2 - 85100 Potenza(Pz)
Tel. +39.971.274704 - Fax +39.971.26794
P. IVA 01750610766
by    ADMEDIA msd | Area Riservata